Mattia-Povoli-Mrs.Sporty-Trento

Mattia Povoli: un imprenditore di successo!

COME SEI VENUTO A CONOSCENZA DI MRS.SPORTY?

Ho conosciuto Mrs.Sporty nel 2017, quasi per caso. Avevo deciso di iniziare un’attività nel mondo del fitness insieme a mia madre Monica, e stavo valutando diverse palestre. Nella ricerca vedevo che mia madre non era soddisfatta delle alternative, perché erano tutte realtà che lei, in un contesto quotidiano, non avrebbe frequentato. Finalmente, dopo qualche settimana di ricerca, abbiamo trovato Mrs.Sporty!

PRIMA DI APRIRE IL FITNESS CLUB ERI GIA’ IMPRENDITORE? SE SÌ DI QUALI ATTIVITA’? SE NO, DI COSA TI OCCUPAVI?

Prima di iniziare il percorso di affiliazione con Mrs.Sporty ero uno studente full-time di medicina.

QUANDO E PERCHE’ HAI DECISO DI APRIRE IL TUO CLUB?

La decisione è stata presa ad inizio 2018 proprio perché Mrs.Sporty rispondeva alle carenze del mondo del fitness nei confronti delle donne, come mia madre. È stato proprio avere al mio fianco Monica che mi ha fatto capire le potenzialità di questo business.

COM’E’ INIZIATA L’AVVENTURA?

Il percorso è iniziato bene e come tutte le attività ha avuto le sue difficoltà iniziali. Non riuscivamo a trovare il personale e perciò abbiamo seguito la formazione prevista da Mrs.Sporty solamente in due. Ci sono stati intoppi nei lavori, ma che si sono risolti. Le difficoltà ci sono e ci saranno sempre, però abbiamo sempre ricevuto dal Franchisor il sostegno necessario per superarle.

In ogni caso, nel settembre 2018 abbiamo iniziato la prevendita che si è chiusa con 208 iscrizioni in 8 settimane di prevendita!

QUAL E’ STATA LA SFIDA PIU’ DIFFICILE?

L’aspetto forse più complesso è comprendere le dinamiche che regolano il mondo del fitness. Mrs.Sporty fornisce un Know-How solido, ma un ragazzo di 22 anni ha le sue idee. Forse la cosa più difficile è stato proprio comprendere, errore dopo errore, il perché Mrs.Sporty agisce in un determinato modo, che nel corso del tempo ho scoperto essere quello vincente.

COSA TI APPASSIONA DI QUESTO LAVORO?

Ci sono molti aspetti che mi hanno appassionato. Primo fra tutti è l’ambiente dei club Mrs.Sporty. Quando arrivi in palestra regna sempre il buon umore e di questi tempi è un qualcosa di veramente raro.  Un secondo aspetto è la soddisfazione di vedere come l’impegno, abbinato ad un sistema di regole preciso, permette di far crescere la tua attività.

IN BASE A QUALI CARATTERISTICHE HAI SCELTO LE TUE COLLABORATRICI?

Quando devi cercare del personale per i club, il primo parametro è la competenza nel settore. Devi essere sicuro che chi si occuperà degli allenamenti abbia le capacità necessarie. Ma questo lo si trova sul Curriculum Vitae. Mi sono sempre concentrato sull’aspetto relazionale, ovvero sulla ricerca di chi poteva riuscire a mantenere il club di buon umore durante tutta la giornata.

QUAL E’ LA SODDISFAZIONE PIU’ GRANDE DI QUESTO LAVORO?

Penso che ci siano due grandi soddisfazioni di questo lavoro.

Riuscire ad avere un club che funziona è la prima. Ciò significa avere successo come imprenditore, quindi in qualche modo avere un ritorno da quello che si è fatto.

Ma la soddisfazione più grande è sicuramente vedere come le clienti del club riescano a raggiungere i propri obiettivi e stare meglio.

CHE OBIETTIVI HAI PER IL FUTURO DEL TUO CLUB?

L’obiettivo è sempre quello di riuscire a far crescere Mrs.Sporty all’interno del contesto cittadino, fornendo servizi migliori ad un pubblico di donne sempre più vasto.

DAI UN CONSIGLIO A CHI VORREBBE APRIRE UN’ATTIVITA’ COME LA TUA…

L’unico consiglio che mi sento di dare è quello di non aver paura di affrontare le sfide. Ragionate bene sulle scelte, ma non abbiate mai paura di prendere le decisioni, perché alla fine sono proprio quelle più difficili che fanno la differenza nella nostra vita.

Mattia-Povoli-Mrs.Sporty-Trento
02/02/2024

Altre testimonianze dei club